GermaniaBERLINOBerlino

Back to Top

Periodo: inizio di aprile
Durata: 3 notti
Temperatura: min 0°C - max 10°C

IL CENTRO

Alexanderplatz, Porta di Brandeburgo, Reichstag

Dall'aeroporto di Schoenefeld si raggiunge agevolmente il centro di Berlino prendendo il treno di superficie, la S-bahn, che con le linee S9 e S45 fa capolinea proprio all'aeroporto, e successivamente la metro, la U-bahn. Da subito ci sembra una città ordinata e senza problemi di traffico, visto che i mezzi pubblici funzionano benissimo: grazie alla capillare rete di trasporti si può raggiungere con facilità ogni angolo della città. Visitiamo dapprima la zona di Nikolaikirche.


    


Poi, spostandoci a piedi, andiamo a visitare il fulcro della vita berlinese: Alexanderplatz. La piazza è viva e piena di gente: ci sono tante casette per il mercatino di Pasqua. Ammiriamo Fernsehturm, l'altissima torre televisiva visibile da tutta la città su cui saliamo in orario di apertura. L'ascensore ci porta in poco tempo all'Observation Deck, a 203 metri di altezza, da cui si gode di un bellissimo panorama a 360° sulla città. Il biglietto di ingresso costa 13€.



Sempre in Alexanderplatz sorge Marienkirche, una delle poche chiese in stile gotico sopravvissute alla guerra e la più antica chiesa parrocchiale di Berlino, risalente al XIII secolo.



Nelle vicinanze della chiesa vediamo la fontana dell'amicizia tra i popoli e la più famosa Neptunbrunnen, una bella fontana raffigurante il dio Nettuno attorniato da quattro figure femminili che rappresentano i quattro fiumi Elba, Oder, Vistola e Reno.



Poco più avanti c'è l'orologio universale Urania, individuato grazie ad una raffigurazione del sistema solare, che indica l'orario in diverse città del mondo.



Infine, sempre a poca distanza, l'imponente municipio, costruito in mattoni rossi. Grazie alla S-bahn ci spostiamo nella zona della Porta di Brandeburgo, con la S5 da Alexanderplatz cambiando per la S1 a Friedrichstrasse. Da Pariser Platz l'immagine della porta è maestosa.




Attraversiamo la porta e andiamo a visitare il Reichstag, sede del parlamento tedesco e teatro della storica foto con la bandiera sovietica durante la Seconda Guerra Mondiale. Tutto molto imponente.



Percorrendo Ebertstrasse a piedi verso sud si giunge in pochi minuti al Memoriale per gli Ebrei uccisi in Europa ai tempi dei nazisti.



Altro edificio degno di nota nell'area centrale è la Sinagoga con annesso museo.



L'ISOLA DEI MUSEI

Il cuore artistico della città

Il fiume Sprea attraversa il centro di Berlino e forma un'isola su cui sono concentrati molti punti di interesse: l'isola dei musei, chiamata così non a caso. Si raggiunge a piedi da Alexanderplatz e include, tra gli altri, il famoso Museo di Pergamo.



Sempre sull'isola sorge il Duomo di Berlino. L'interno, a pianta circolare, è rivestito di marmi molto ben tenuti. Dopo aver visitato la chiesa è possibile salire a piani superiori dove si può uscire all'esterno e ammirare panorami sulla città.



   



   


La passeggiata sull'isola è davvero piacevole.



IL MURO

East Side Gallery

Da Alexanderplatz la S5 o la S7 conducono a Ostbahnhof, da cui si può accedere a quella che è una autentica galleria d'arte a cielo aperto: la East Side Gallery, la lunga striscia di dipinti e murales che vari artisti da tutto il mondo hanno prodotto per decorare i resti del famigerato Muro di Berlino. La lunga passeggiata si snoda seguendo Muhlenstrasse.



La galleria si trova nella parte est di Berlino e si nota la differenza paesaggistica con la zona ovest, che abbiamo visitato finora: da questa parte tutto appare più trascurato. La lunga passeggiata costeggiando il Muro ci parla attraverso i murales di come fosse difficile la vita prima della caduta.



BERLINO FUORI PORTA

Il Castello di Charlottenburg

Una visita merita anche il Castello di Charlottenburg, sobborgo di Berlino che si può raggiungere in circa 40 minuti con una combinazione di S-bahn e U-bahn (da Alexanderplatz S5, S7 o S75 fino a Berlin-Charlottenburg e poi a piedi o altre 2 fermate di U7 fino a Richard-Wagner-Platz). Il Castello e i Giardini erano una residenza reale estiva. Ai giardini si accede gratuitamente e vale davvero la pena visitarli. Sono grandiosi e molto curati, per una passeggiata davvero gradevole.




CONSIGLI DI VIAGGIO


Dove abbiamo dormito

Best Western Hotel City Ost - COMODO. L'hotel si trova lungo una grande via che esce dal centro città, ma è comodissimo perchè la fermata della U-bahn è proprio davanti all'ingresso. Camere piccoline, pulite e carine. I riscaldamenti sono molto potenti.


Dove abbiamo mangiato

Kartoffelhaus n°1 - ABBONDANTE. Ristorantino di cucina tipica tedesca. Ci ha accolti la cameriera molto gentile che ci ha portato il menù in italiano. Lo stinco di maiale e la patata XXL sono i piatti forti. Non è molto caro, ci siamo trovati bene e siamo tornati anche la sera successiva.



Consigli utili

La città è molto grande e risulta difficile visitare tutto a piedi. È utile prendere un hotel vicino ad una fermata della metropolitana, molto efficiente e capillare.

Standard elettrico: Presa di tipo C o F (le prese italiane a 2 poli si usano tranquillamente)
 



Non può mancare in valigia

Una macchina fotografica
Indumenti adatti al periodo: tranne che in piena estate, le temperature sono molto rigide



Da non perdere

La visita della East Side Gallery: un autentico museo a cielo aperto.
Cibo: La birra tedesca e il famoso pretzel



Spesa



UNESCO

Palazzi e parchi di Berlino (dal 1992)
Isola dei Musei (dal 1999)